Recupero-sostegno-potenziamento

 

Le attività di recupero e sostegno sono programmate dai docenti o dal Consiglio di classe e si svolgono secondo le seguenti modalità:

Sportello didattico:

prende avvio fin dall’inizio dell’anno scolastico ed è caratterizzato dalla partecipazione spontanea e consigliata degli alunni che trovano ogni giorno in orario pomeridiano un docente qualificato a loro disposizione.

Idei pomeridiani:

sono svolti, di norma, dal docente di classe della materia interessata. Il docente svolge con gli alunni che presentano particolari incertezze di carattere disciplinare un lavoro di recupero e sostegno in orario extracurricolare. Si attuano su richiesta degli alunni

Intervento individualizzato:

il docente studia con gli alunni un percorso individuale di rinforzo, assegna i compiti a casa per la necessaria realizzazione del percorso, controlla le tappe intermedie conseguite, certifica i risultati.

Per favorire il potenziamento, oltre alle attività integrative e alla partecipazione ai vari concorsi (Movimento per la Vita, lotta contro la droga, ...) gli alunni visitano mostre artistiche, organizzate dal Comune,  partecipano all’annuale viaggio di istruzione e, in collaborazione con il CIAS, organizza gemellaggi con paesi comunitari ed extracomunitari.